Pagine Letterarie

Pagine Letterarie
(foto ap)

martedì 27 gennaio 2015

Correre


Racconto di Valeria Giovannini

(ap) Sui tapis roulant, in una anonima palestra di città, o invece in aperta montagna, lungo percorsi in quota tra scenari mozzafiato, o ancora nei ripidi pendii sul limitare di piccoli torrenti. Un surrogato triste dell’evasione dal tran tran quotidiano, oppure il bisogno di perdersi nel silenzio, senza alcuna meta da raggiungere che non sia la conquista di uno sguardo rivolto dove non era mai arrivato. Modi diversi di correre, di muoversi, di vincere lo smarrimento, di respirare gli attimi del vivere.

venerdì 23 gennaio 2015

Mura del tempo

Foto Samuele Calamassi

Racconto di Giovanna Vannini
Tratto da Le Passanti, Mostra fotografico-letteraria

Passano, attraversano, s’illuminano. Prenderanno in prestito le lettere dei grandi per scrivere di sé, e nozioni di scienze per provare a capire cosa muta nel loro corpo in crescita.

martedì 20 gennaio 2015

Parigi, giorni dopo


di Marina Zinzani
Tratto da I racconti della pioggia

(ap) Eventi collettivi drammatici entrano di peso nella storia personale ed intima di due giovani che si amano, che si sono amati, e che comunque non sono più quelli di prima. Accade, mentre la pioggia viene a spegnere l’entusiasmo della giovinezza, forse a segnalare una nuova strada da percorrere.

domenica 18 gennaio 2015

Vivere di fretta

Foto Giuliano Corti

Racconto di Giovanna Vannini
Tratto da Le Passanti, Mostra fotografico-letteraria

“Bisogna camminare di fretta, se si vuole che le luci della sera giochino con le nostre ombre.” 
L’altra, accanto, sbarrò gli occhi sui suoi passi, evitando dell’amica lo sguardo tanto quelle parole le parevano insensate, fuori di testa addirittura.

domenica 11 gennaio 2015

Parigi


Poesia di Marina Zinzani

Non ho niente da offrirti ora
solo le mie lacrime
il mio cuore che soffre.
Non ho niente da offrirti ora
solo un silenzio angosciato
solo parole che non so dove cercare.

mercoledì 7 gennaio 2015

Giallo ad Assisi


Commento di Laura Bonfigli

Protagonista del racconto di Paolo Brondi Lo strano caso di Franz Kripte (Pagine letterarie 27/12/14) è Barbara de Witte, una giovane donna che sente l'insopprimibile esigenza di vendicarsi di Franz Kripte, il feroce criminale nazista che l'ha crudelmente seviziata a soli quattro anni durante la dittatura di Pinochet in Cile dove, all'epoca, viveva insieme al padre, fiero oppositore del regime del dittatore.

domenica 4 gennaio 2015

Risotto allo zafferano


di Marina Zinzani
Tratto da I racconti della pioggia

(ap) Un filo conduttore costante, la pioggia, tra storie diverse. Di uomini che vengono anche da lontano, in cerca di riscatto e di nuova vita, e che alternano speranze e delusioni.

Il mare era un ricordo. Un viaggio, tanti anni prima. Il colore blu dell’acqua, un palazzo lambito dalle onde. Le spezie e i mercati, profumi che uscivano da stradine dove la vita si esprimeva in modo pungente e saliva su per le narici, e si mischiavano gli odori del cibo ai piaceri del palato e tutto aveva i colori dell’oro al tramonto, il tramonto sul mare, e dell’acqua che diventava quasi nera, oro e nero, oro e nero.

sabato 3 gennaio 2015

Somiglianze


Poesia di Pietro Pancamo
da Manto di vita (LietoColle, Como, 2005)

A quest’ora
ogni paese
è un fagotto
di stelle e di buio.