Pagine Letterarie

Pagine Letterarie
(foto ap)

venerdì 4 settembre 2015

Aylan Kurdi, una creatura

di Valeria Giovannini

E d'improvviso tutto tace. Il suo respiro si è fermato. Alle soglie del Continente. Un uomo lo prende in braccio. Come se fosse suo figlio. Lo sciabordìo incessante del mare. Le lacrime di Dio.

Nessun commento:

Posta un commento