Pagine Letterarie

Pagine Letterarie
(foto ap)

mercoledì 7 settembre 2016

Sopravvivere al male?

di Marina Zinzani
(Il male ha infinite manifestazioni: è possibile pensare a delle riparazioni?

Quando ci si trova davanti ad un giudice per avere giustizia, per riparare un torto, per avere un risarcimento, per riparare il male,
quando ci si trova davanti ad un medico dell’anima, per avere conforto e soluzione, per riparare lacerazioni, dolori segreti, per ricucire pezzi strappati,
quando ci si trova davanti ad un crocefisso, in una chiesa spoglia, il cuore spoglio, e si chiede aiuto, aiutami,
quando si cerca conforto in una persona, o in tanti volti, per cercare di uscirne, per ritrovare qualcosa di buono:
preghiere, pensieri, ricerca. E’ un uomo debole, quello che cerca la riparazione del male, un sopravvissuto. Anche se c’è sempre un fiore che sboccia. Un fiore che nasce di notte, e la mattina lo troviamo lì, a darci un po’ di luce.

Nessun commento:

Posta un commento