Pagine Letterarie

Pagine Letterarie
(foto ap)

venerdì 30 dicembre 2016

Senza acqua, senza ali

di Marina Zinzani
(ap) Poesia ispirata a Frida Kahlo (1907-1954), la pittrice messicana che visse il suo immobilismo, dovuto alla grave malattia che la colpì, come miracolosa fonte di ispirazione per raccontare il suo stato interiore e la sua visione del rapporto con il mondo.

Pesci senza acqua
uccelli senza ali
silenzi di vite minori
che appaiono brevi accenni
senza essere riscaldate
 comprese
 consolate.
Pesci alla ricerca di un fiume
uccelli che non riescono a levarsi in volo
dentro un ospedale
dentro un fallimento
dentro una nuova povertà.
Il sole diventato fiammella
anima che ha perduto dei pezzi
e rimane lo sguardo verso il mondo
solitario.
I pesci possono sopravvivere per un po’
anche gli uccelli possono posarsi su un ramo
e aspettare
aspettano tutti
l’acqua che li faccia rivivere
la possibilità di volare
brevi momenti
per dare un senso alla vita.

Nessun commento:

Posta un commento