Pagine Letterarie

Pagine Letterarie
(foto ap)

giovedì 8 giugno 2017

Disordine

Nella natura che cambia, lo specchio del nostro mutamento interiore

di Maria Cristina Capitoni

Scusami tu
se questa mattina il mare
annunciava la nuova stagione
come brusco interrompersi
di logici rituali
Lo colgo stanco, infastidito
bramoso di pioggia
e connessi disordinati movimenti
Ti chiedo di scusarmi quindi
se parte di quel disordine
divengo

Nessun commento:

Posta un commento