Pagine Letterarie

Pagine Letterarie
(foto ap)

giovedì 22 giugno 2017

Perdite

Il rammarico per le cose perdute, o mai vissute

di Gianantonio Tassinari

L’anima grida
muto rimprovero.
L’anima piange
perenne sofferenza.
Vita, vita mia
perduta e non vissuta.
Ricordo che parla
di giorni grigi e uguali.

1 commento:

  1. È necessaria l'infelicità per capire la gioia, il dubbio per capire la verità... la morte per comprendere la vita. Perciò affronta e abbraccia la tristezza quando viene.
    (Madre Teresa di Calcutta)

    RispondiElimina