Pagine Letterarie

Pagine Letterarie
(foto ap)

mercoledì 10 ottobre 2018

Per carità!

Reddito di cittadinanza? Necessaria una riflessione sulle implicazioni sociali della povertà

di Cristina Podestà

La storia è maestra e basterebbe ricorrere ad essa per certe problematiche. Le idee illuministe della Francia settecentesca erano già prepotentemente moderne e di grande apertura. E cosi nell'Inghilterra. Né sembra cosa nuova parlare dell'indipendenza del singolo come requisito per una vita dignitosa.
La stessa Chiesa, talora, con la sua "carità", ha differenziato i poveri dai non poveri, accettando di fatto che i poveri dovessero esistere per far sì che, facendo elemosine, i non poveri potessero conquistarsi il Paradiso.
La conclusione non è edificante: non credo sia sbagliato avere sensazioni di diffidenza verso chi pare essere favorevole a che esista un "povero" che istituzionalmente deve esistere per forza.

Nessun commento:

Posta un commento